SuperCassieri – Introduzione

arrow

Leggi Anteprima Avvisiamo la gentile clientela su Create Space

 

Recensione a cura di Emmanuele Caltabianco

Con il suo “Super Cassieri”, Enrico Mattioli ci regala un dissacrante e ilare spaccato sulla vita moderna. Costretti in una mansione trasfigurata in quintessenza del nostro capitalistico vivere, i personaggi di Enrico diventano la personificazione di sofisticate paranoie ed educate nevrosi.

Attraverso una sistematica proposizione di conversazioni inusitate, fatte di risposte politicamente scorrette, che sfidano il nostro civilizzato buon senso, Mattioli ci permette di vedere in tutta la sua nudità le contraddizioni di una vita ordinata dietro schemi reiterati e ridondanti, fatti di servizi alle persone dietro al quale la più creativa essenza dell’animo umano si dissolve in favore di una ordinata sequenzialità di azioni, frammenti di vita reale e polverizzazione del tutto umano.

L’unica soluzione di fronte a questa perdita di senso è una trasfigurazione della propria essenza, un superamento della condizione di individuo professionale. Il cassiere diviene un “Super cassiere”, capace di rimettere in ordine i tasselli proponendo forme nuove, eccentriche, che liberano del senso di costrizione e di vuota quotidianità. La fila alla cassa è il terreno di gioco di questo nuovo super eroe, che fa esercizio della sua rinnovata non-consapevolezza applicandola sugli ignari componenti della fila stessa, piccoli frammenti stereotipati della società e della civiltà moderna. 

 


Ho scritto due libri ambientati al centro commerciale e al supermercato: La città senza uscita e Avvisiamo la gentile clientela.

Le vicende narrate nel format che sto inaugurando, sono ispirate in parte da quei due testi ma anche da situazioni verosimili.

Avendo operato quasi trent'anni nel settore, ho avuto modo di osservare la categoria, ma in questo spazio non c'è alcuna pretesa di analisi psicologica o sociale. Nelle pillole di superCassieri c'è solo del riso tanto amaro, la malinconia e qualche cattiveria. Chi è più solo di chi lavora al pubblico?

Enrico Mattioli


CHI È UN SUPERCASSIERE

Da vocabolario:

chi in una compagnia di amici amministra il denaro comune, chi in un'amministrazione ha in consegna la cassa con l'incarico di eseguire le riscossioni e i pagamenti, chi in un pubblico esercizio fa gli incassi della vendita minuta ai clienti, è un cassiere.

Ogni operatore di cassa è l’immagine del negozio in cui lavora; e, in quanto immagine, rappresenta l’azienda. Alcuni di questi addetti s’immolano, altri se ne fregano, altri subiscono la situazione.

I cassieri dei supermercati BellaGente, quelli di cui tratto in questo spazio, per distinguersi dai cassieri di un normale esercizio, amano definirsi super cassieri.

Tutti i giorni sono a contatto col pubblico e si credono dei sottili psicologi, pensano d'intuire il carattere di una persona dagli articoli acquistati. Perdono spesso la pazienza, faticano a esprimere la loro personalità. Soprattutto, sono convinti di avere un potere soprannaturale che gli deriva dal gestire una cosa sacra: la fila.

Ciccio Dello Straccio - Super cassiere scelto

 

 

 


I MIEI LIBRI SU RIZZOLI.IT



Scrivo, ma mi definisco una voce e non uno scrittoreQuello che faccio è lanciare messaggi attraverso testi e immagini. Dal conflitto tra i personaggi e l’ambiente intorno, attingo le mie trame. Raccontare le stonature è quanto mi propongo di fare con i miei libri.