I miei libri – Perché leggere?

 

 

In tutti gli articoli riguardanti i miei libri, c’è un focus che contiene una domanda: perché leggere questo libro?

 

 

Nei miei testi affronto il tema dell’emarginazione, dell’identità e di se stessi, dei propri limiti, del nostro tempo, della felicità e della forza interiore

Partiamo dal presupposto che chi scrive evoca una riflessione, un tema. È il lettore, in seguito, che ne decreta in senso: in poche parole, decide che cosa comprendere, in base alla formazione o all’indole o a qualcos’altro che sfugge alla logica.

Quando i Rolling Stones composero Sympathy for the Devil, un ragionamento sul concetto di bene e male che c’è in ognuno di noi, molti vollero vederci un’effettiva simpatia per il diavolo, grazie anche all’immagine e alla fama della band. Mick Jagger liquidò la questione, dichiarando “fate un po’ come vi pare!”, che tradotto, equivale al “chissenefrega” o al de vulgari “‘sti cazzi”…

Battute a parte, nei miei Perché leggere questo libro, non c’è una pretesa d’insegnamento. È solo un’indicazione sul senso del testo, che il lettore potrà trovare o no, secondo una visione propria.

 

 

 

I miei libri

 

 

 


Iscriviti alla Newsletter

Iscrivendoti riceverai ulteriori risorse e notizie da Enrico Mattioli e potrai cancellare la tua registrazione in ogni momento. Vedi Privacy e Cookie Policy

Lascia un commento da Facebook