Donne

Donne   Alle quattro di mattina, mentre sto facendo un bellissimo sogno, di colpo squilla il telefono del corridoio. Quello che suona solo quando c’è qualcuno da un call – center che mi telefona per vendermi qualcosa che non voglio, il telefono che mai e poi mai dovrebbe suonare nel cuore della notte. Mi trascino…

Continua a leggere →

Quello che gli uomini non dicono

    Molte cose possono mettere in crisi gli uomini. Reduce da una visita prostatica necessaria a evitare pericolose ereditarietà, riflettevo sull’avvicinarsi del fatale mezzo cammin di nostra vita. A dirla tutta, io il mezzo cammin l’ho superato da un pezzo. Mi ritrovo sospeso tra selva e salvezza: beh, si fa presto a dire che…

Continua a leggere →

Genitori e figli

  Genitori e figli – Ecco, siediti qui con la palla che mamma deve fare una telefonata… non ti alzare, gioca ma seduto che devo telefonare a Roberto. E tieni d’occhio Stella che poi s’allontana e si perde… Stella? A cuccia, qua, vicino a Francesco… e tu non giocare con la palla che poi sudi.…

Continua a leggere →

Il compiacimento di chiamarsi Enrinco

  Compiacimento ridens   È un compiacimento imbecille il mio. Lapsus freudiano o refuso da tastiera, ormai mi sono abituato: una tizia spagnola che collabora col mio sito, quando mi scrive, continua a chiamarmi Enrinco. Avrei preferito Enringo, per il richiamo al pistolero americano e alle avventure nel selvaggio west, magari anche per il celebre biscotto italiano o…

Continua a leggere →

Breve manuale per tirare a campare

  breve manuale   Amore, amicizia e affari Sono incuriosito dalle persone ferrate nelle pubbliche relazioni, forse perché incapace di esserlo io. Cerco di capire come fanno, vorrei rubare i loro numeri ma poi non saprei come usarli. Innegabile che le pubbliche relazioni siano una chiave per il successo, a volte superiore alle capacità stesse della…

Continua a leggere →

A proposito di Cesare

    Tutto comincia sempre prima della lezione di yoga. Si arriva in anticipo, ci si siede sul tappeto per prepararsi al rilassamento. Le difese si abbassano, si discute del più e del meno in attesa che le luci si spengano e resti solo un lume a suggellare le nostre chiacchiere per poi disperderle nel…

Continua a leggere →

Buoni propositi

  Continuerò ancora a seguire il sentiero coperto da foglie ingiallite e ad accorgermi del susseguirsi delle stagioni. A cercare la serenità senza lasciarmi penetrare dalla pazzia altrui, dallo spreco di tempo e dagli sforzi che comportano gli obiettivi, perché, a ben vedere, ogni fine è inutile se subito dopo è cancellato per far posto…

Continua a leggere →

Una foglia

    Una foglia sta cadendo dall’albero. La osservo nella sua leggerezza, oscillare come se fosse a rallentatore. Quella foglia continuerà a cadere con la medesima ciclicità per altre stagioni: non quella foglia, ahimè, ma un’altra e poi un’altra ancora.  Milioni di altre cose, in altrettanti posti, accadono con la stessa sincronia. Fatti grandi e piccoli,…

Continua a leggere →

Libertà

Premessa Legittimo e doveroso celebrare la liberazione in tutte le sue manifestazioni. Sacrosanta ogni celebrazione, la memoria e il ricordo di ragazzi che hanno sacrificato la propria giovinezza e la propria vita. Aggiungo anche la differenza di giudizio tra chi è stato vittima e chi ha sostenuto un carnefice, fermo restando la pietà umana per…

Continua a leggere →

Page 3 of 3