Libertà di parola e libertà di pensiero

    Le persone chiedono la libertà di parola come compensazione per la libertà di pensiero che raramente usano. S. Kierkegaard   Soren Kierkegaard, filosofo, scrittore e teologo danese, è considerato dagli studiosi come la genesi dell’esistenzialismo. Il suo aforisma, in forma sintetica, si potrebbe definire come la facoltà di sparare sciocchezze senza filtro del…

Continua a leggere →

Il lordo, il netto e l’essenza del carciofino

    Avevo un amico mitomane che si chiamava Nick La Puzza. Si spacciava, tra le altre cose, per laureato in filosofia, pure se nessuno l’aveva mai visto frequentare la facoltà, né sfogliare almeno un libro di De Crescenzo. Nonostante tutto, quel poco che conosco sulla vita, l’ho appreso da lui. Nick aveva una sua…

Continua a leggere →

John Lennon – Colloquio immaginario

  “ Per me, la morte di John Lennon è stata una vera tragedia. Cioè, veramente un lutto troppo grave. Non so, era come un pezzettino della mia vita che se ne andava. Veda, al limite, mediamente, se moriva mia nonna, la cosa non m’intaccava. Però con John c’era ‘sto cordone ombelicale che ci univa.…

Continua a leggere →

Elogio del cagotto

    Quando ero un ragazzino, soffrivo del complesso dei genitori adulti. Una volta papà venne a prendermi a scuola e io mi vergognai, perché era evidente che di fronte agli altri padri, era avanti con l’età. Lo chiamai zio, probabilmente lui neanche sentì. Avevo circa otto anni. Trovai una ragione a questo problema assurdo,…

Continua a leggere →

Importanza delle cose

    In fin dei conti, abbiamo dato troppa importanza alle cose che credevamo importanti: le donne agli uomini, i maschi alle femmine. Nel bene e nel male, almeno una volta, tutti abbiamo idealizzato qualcuno (o qualcosa), che avrebbe risolto le nostre insufficienze esistenziali con la sola imposizione del sentimento. Abbiamo considerato fondamentale l’amore che, tanto…

Continua a leggere →

Storie di calcio

        Beh, la nostra era un’armata Brancaleone. Dovevamo sfogare gli impeti adolescenziali e avevamo bisogno di sognare. Il calcio, prima delle ragazze o della musica, era una misurazione di quello che sapevamo fare di buono. Un parametro traditore, come conferma la vita. L’età adulta avrebbe sovvertito quell’ordine o in qualche caso lo…

Continua a leggere →

I disegni – Vecchio Freak

disegni     … mi trovo all’interno della mia macchina e subisco un tamponamento da parte di una volante della Polizia… per qualche attimo non sono in grado di concepire pensieri, le mani sulla testa e non riesco a vedere bene… rumori di clacson e voci sguaiate fuori… odore di carburante e di bruciato, io…

Continua a leggere →

Le nuvole – Vecchio Freak

Le nuvole   Invecchiare è divertente perché ti liberi dalle zavorre e non ti preoccupa il pericolo di sparare cazzate. Le tue parole formano concetti che non appartengono più a nessuno: non hai un progetto di vita, inteso nel senso borghese del termine; non hai ambizioni particolari, se non di vivere gli attimi sperando che…

Continua a leggere →

Essere fuori passo – Tra le virgole della citazione

      Frequentavo una collega che amava collezionare frasi d’autore su un’agenda, come se trascrivere la elevasse a un livello più alto o ritenesse di salvare qualche virgolettato da una catastrofe universale. Le aveva suddivise per categorie, dai compleanni alle festività, agli avvenimenti vari. Le sembrava di impreziosire la vita sua e in qualche…

Continua a leggere →

A mi padre

  padre E come sempre, ner momento de la festa, padre un velo de tristezza s’accolla su la faccia. È quer sentimento che conosce bene chi ha già visto qualcuno andare via e se ricorda de com’era in compagnia. Adesso poi è ancora più diverso, co questa anomalia, giri ner deserto de le strade: padre…

Continua a leggere →

Page 1 of 3