Come esportare la Terra Promessa

In regalo per te i primi capitoli de Il bamboccione AMERICA LATINA E AFRICA Anni fa leggevo il libro di Gianni Minà, Continente desaparecidos. Nel testo si affrontava il tema della miseria e delle guerre nel mondo: se due format economici tali a comunismo e socialismo hanno fallito, possiamo affermare che il capitalismo abbia trionfato?…

Continua a leggere →

Africa, il futuro non è utopia

  In regalo per te i primi capitoli de Il bamboccione   LA TELEVISIONE Sono passati trentatré anni dal progetto solidale Live Aid. Fu il primo grande raduno in diretta tv, il novantacinque per cento di televisioni collegate da tutto il pianeta. Il mondo del rock si stringeva a sostegno dell’Africa. In generale, la mia…

Continua a leggere →

Ci mancherai da morire – il funerale in televisione

In regalo per te i primi capitoli de Il bamboccione Nel mare dei format Carenza di creatività. Idee di pessimo gusto. Il buon senso che latita. In televisione va in onda ogni tipo di reality. Tra un po’ di tempo assisteremo anche alle esequie. Tutto sarà perfetto. Le testimonianze delle amicizie d’infanzia e di quelle…

Continua a leggere →

Vivere senza soldi

    In regalo per te i primi capitoli de Il bamboccione   Sono le nove e trenta. Torno dai primi giri mattutini. Mi sono fermato davanti al centro anziani e guardavo le espressioni dei pensionati impegnati nei giochi all’aperto. Le bocce, le carte, la morra. A quest’ora saranno già rientrati nel locali all’interno per…

Continua a leggere →

Scherzi della mente

      Come diventare pazzi nel giro di poco tempo La mente, già, un inquilino moroso nella testa. Non ha mai pagato la pigione e dalla sua condizione d’insolvenza, comanda, dispone, impone la sua legge. Spazia a suo arbitrio, proponendo vecchie hit del periodo dell’adolescenza. La nenia diventa un tormento, poi sparisce, ma ritorna. Bivacca…

Continua a leggere →

Facebook spiegato a mia madre

    In regalo per te i primi capitoli de Il bamboccione   Mia madre ha quasi novant’anni ma è meglio non ricordarglielo. La scorsa settimana, per esempio, davanti al cardiologo che chiedeva la sua età, lei mi ha rimproverato aspramente: – Io non ho novant’anni – rivendicava – ma ottantotto.   – Sì, lo so,…

Continua a leggere →

Toro e bomber

    In regalo per te i primi capitoli de Il bamboccione   L’altra notte, svegliandomi di soprassalto, ho scoperto che ciò che da sempre mi possedeva era svanito. Blocchi e tensioni battevano in ritirata. Tutto pareva facile adesso, ma non lo era. Mi sono sentito leggero pur se alterato e non ero mai stato…

Continua a leggere →

Quello che gli uomini non dicono

In regalo per te i primi capitoli de Il bamboccione   Molte cose possono mettere in crisi gli uomini. Reduce da una visita prostatica necessaria a evitare pericolose ereditarietà, riflettevo sull’avvicinarsi del fatale mezzo cammin di nostra vita. A dirla tutta, io il mezzo cammin l’ho superato da un pezzo. Mi ritrovo sospeso tra selva…

Continua a leggere →

Genitori e figli

In regalo per te i primi capitoli de Il bamboccione – Ecco, siediti qui con la palla che mamma deve fare una telefonata… non ti alzare, gioca ma seduto che devo telefonare a Roberto. E tieni d’occhio Stella che poi s’allontana e si perde… Stella? A cuccia, qua, vicino a Francesco… e tu non giocare…

Continua a leggere →

Il compiacimento di chiamarsi Enrinco

In regalo per te i primi capitoli de Il bamboccione Compiacimento ridens   È un compiacimento imbecille il mio. Lapsus freudiano o refuso da tastiera, ormai mi sono abituato: una delle persone che collabora col mio sito, continua a chiamarmi Enrinco. Avrei preferito Enringo, per il richiamo al pistolero americano o alle avventure nel selvaggio west, magari anche…

Continua a leggere →

Page 1 of 2