La soluzione più semplice dell’era moderna

  Gli ultimi giorni gli erano stati fatali, ma era da qualche tempo che maturava quella decisione. Pensò che era giunto il momento. Non ne poteva più. Voleva sparire. Doveva sotterrare il passato, l’ambiente in cui vegetava, le sue conoscenze e i colleghi. Ognuno di loro lo aveva deluso, ma più di tutto era in…

Continua a leggere →

Tramonto al parco

  Iscriviti alla Newsletter attraverso il modulo qui a destra e scarica GRATIS nella tua email l’anteprima del libro La città senza uscita     Il sole va a morire oltre l’orizzonte e regala le ultime cromature al cielo, prima che cali la sera. I resti degli acquedotti si stagliano alla vista, maestosi. Davanti ai ruderi, un ragazzo e…

Continua a leggere →

Riflessioni

        Esame di coscienza.

Continua a leggere →

La fine della pena

In regalo per te i primi capitoli de Il bamboccione Sono un cane che dorme. A volte mordo, quando mi scuotono. Si capisce molto più dalle espressioni della gente che dai suoi discorsi. Mille facce, che nulla sanno dell’altra, s’incrociano tutti i giorni alla stessa ora, in mille posti. Chissà quanto nascondono della propria vita,…

Continua a leggere →

Il goniometro – tutto è relativo

    In regalo per te i primi capitoli de Il bamboccione   Sappiate avere torto, il mondo è pieno di gente che ha ragione. È per questo che marcisce. Louis-Ferdinand Céline Io la chiamo teoria del goniometro. E’ lo strumento che serve per la misurazione degli angoli, ma anche per pesare la verità assoluta, quella considerazione…

Continua a leggere →

Autenticità dell’animale: il paradosso culturale dei giorni nostri

    In regalo per te i primi capitoli de Il bamboccione   Quelle che amo di più sono le persone che possibilmente non abbiano fatto neanche la quarta elementare, cioè le persone assolutamente semplici. Non lo dico per retorica. La cultura piccolo borghese, almeno nella mia nazione (ma forse anche in Francia e in…

Continua a leggere →

Le Americhe tra sogni, trattati e leggende

In regalo per te i primi capitoli de Il bamboccione Uomini bianchi Ognuno suo malgrado, è intriso d’America. Siamo filo occidentali per discendenza, legati alla bandiera stelle e strisce da trattati inviolabili. Apparteniamo, per ragioni che non abbiamo scelto, all’area yankee. Siamo noi, volenti o nolenti, gli uomini bianchi. Conserviamo, inconsciamente, la stessa presupponenza con cui i nostri antenati partivano…

Continua a leggere →

Invalidità civile

    In regalo per te i primi capitoli de Il bamboccione Ore 06.30 Quartiere Don Bosco a Roma. È un lunedì qualunque. Fila davanti al portone della USL. Il primo arrivato è il sor Girolamo, settantacinque anni e un tumore al rene. Attende di salire al piano quinto, dove richiedere il materiale protesico, le…

Continua a leggere →

Cronache dagli anni ’60

      In regalo per te i primi capitoli de Il bamboccione   Ci sono cose che si conoscono e altre che non si conoscono. Esistono il noto e l’ignoto, e in mezzo ci sono Le Porte. I Doors sono i sacerdoti del regno dell’ignoto che interagisce con la realtà fisica, perché l’uomo non…

Continua a leggere →

Fratello Grande

    In regalo per te i primi capitoli de Il bamboccione   Stanche giornate di luglio. Le vacanze ancora lontane. L’instabilità del tempo. Le serrande di molti negozi sono state sostituite da portoncini di abitazioni. Gli sfrattati hanno profittato del fallimento degli esercizi commerciali e adesso ci vivono dentro. Una ragazzina sgrulla la tovaglia …

Continua a leggere →

Page 1 of 3