Category Archives: Utopie e satira

Utopie e satira

Nasce in una città del Lazio, capitale di Stato, bagnata da un fiume, costruita su sette colli, della quale preferisce non fare il nome per questioni di privacy.
Enrico Mattioli inizia come umorista, ma un’esperienza come delegato sindacale di base, lo fa appassionare ai temi legati agli ambienti lavorativi. Umorismo e sociale, quindi, convivono nei suoi scritti.

Utopie e satira – Nasce in una città del Lazio, capitale di Stato, bagnata da un fiume, costruita su sette colli, della quale preferisce non fare il nome per questioni di privacy. Enrico Mattioli inizia come umorista, ma un’esperienza come delegato sindacale di base, lo fa appassionare ai temi legati agli ambienti lavorativi. Umorismo e sociale, quindi, convivono nei suoi scritti.

Come cambiare vita – Il mindset

Un saluto da enricomattioli.com
Il post di Maggio
Buona giornata
Enrico

Continua a leggere →

Corona virus e nuovo ordine

      Corona virus e nuovo ordine: metafora   Dalla fine della seconda guerra mondiale (1945) e la firma del Trattato Atlantico (1949), fino alla caduta del Muro di Berlino (1989), il mondo ha vissuto sotto il controllo del blocco sovietico da una parte e di quello statunitense dall’altra. Eravamo un paese membro della…

Continua a leggere →

Il tempo non aspetta nessuno – da Epicuro ai Rolling Stones

    Riflettevo sulla differenza che esiste tra guardare l’orario e consultare il calendario. Nella vita che conduciamo, non potremmo fare a meno dell’ora che scandisce la nostra marcia. Eppure, tempo fa scrissi un articolo dal titolo Il tempo non esiste: questo significa che ci prodighiamo e ci sbattiamo per qualcosa d’inutile, in quanto non…

Continua a leggere →

Il tempo non esiste

  In regalo per te i primi capitoli de Il bamboccione   In un vecchio film tra pellerossa e visi pallidi, un uomo bianco chiedeva all’indiano da quanto tempo era passata una carovana. L’altro non capiva la domanda, non comprendeva, cioè, il concetto di tempo. Alla fine, i due trovano un accordo sul termine: per…

Continua a leggere →

Come esportare la Terra Promessa

    In regalo per te i primi capitoli de Il bamboccione   Terra promessa: AMERICA LATINA E AFRICA Anni fa leggevo il libro di Gianni Minà, Continente desaparecidos. Nel testo si affrontava il tema della miseria e delle guerre nel mondo: se due format economici tali a comunismo e socialismo hanno fallito, possiamo affermare…

Continua a leggere →

Africa, il futuro non è utopia

In regalo per te i primi capitoli de Il bamboccione   LA TELEVISIONE Sono passati trentatré anni dal progetto solidale Live Aid. Fu il primo grande raduno in diretta tv, il novantacinque per cento di televisioni collegate da tutto il pianeta. Il mondo del rock si stringeva a sostegno dell’Africa. In generale, la mia polemica…

Continua a leggere →

Ci mancherai da morire – il funerale in televisione

    In regalo per te i primi capitoli de Il bamboccione Nel mare dei format Carenza di creatività. Idee di pessimo gusto. Il buon senso che latita. In televisione va in onda ogni tipo di reality. Tra un po’ di tempo assisteremo anche alle esequie. Tutto sarà perfetto. Le testimonianze delle amicizie d’infanzia e…

Continua a leggere →

Vivere senza soldi

    In regalo per te i primi capitoli de Il bamboccione   Sono le nove e trenta. Torno dai primi giri mattutini. Mi sono fermato davanti al centro anziani e guardavo le espressioni dei pensionati impegnati nei giochi all’aperto. Le bocce, le carte, la morra. A quest’ora saranno già rientrati nel locali all’interno per…

Continua a leggere →

Scherzi della mente

      Come diventare pazzi nel giro di poco tempo La mente, già, un inquilino moroso nella testa. Non ha mai pagato la pigione e dalla sua condizione d’insolvenza, comanda, dispone, impone la sua legge. Spazia a suo arbitrio, proponendo vecchie hit del periodo dell’adolescenza. La nenia diventa un tormento, poi sparisce, ma ritorna. Bivacca…

Continua a leggere →

Quello che gli uomini non dicono

In regalo per te i primi capitoli de Il bamboccione   Molte cose possono mettere in crisi gli uomini. Reduce da una visita prostatica necessaria a evitare pericolose ereditarietà, riflettevo sull’avvicinarsi del fatale mezzo cammin di nostra vita. A dirla tutta, io il mezzo cammin l’ho superato da un pezzo. Mi ritrovo sospeso tra selva…

Continua a leggere →

Page 1 of 2

Enrico Mattioli