Category Archives: Articoli in italiano

Articoli in italiano

Nasce in una città del Lazio, capitale di Stato, bagnata da un fiume, costruita su sette colli, della quale preferisce non fare il nome per questioni di privacy.
Enrico Mattioli inizia come umorista, ma un’esperienza come delegato sindacale di base, lo fa appassionare ai temi legati agli ambienti lavorativi. Umorismo e sociale, quindi, convivono nei suoi scritti.

Articoli in italiano – Nasce in una città del Lazio, capitale di Stato, bagnata da un fiume, costruita su sette colli, della quale preferisce non fare il nome per questioni di privacy.
Enrico Mattioli inizia come umorista, ma un’esperienza come delegato sindacale di base, lo fa appassionare ai temi legati agli ambienti lavorativi. Umorismo e sociale, quindi, convivono nei suoi scritti.

Libertà

In regalo per te i primi capitoli de Il bamboccione Premessa Legittimo e doveroso celebrare la liberazione in tutte le sue manifestazioni. Sacrosanta ogni celebrazione, la memoria e il ricordo di ragazzi che hanno sacrificato la propria giovinezza e la propria vita. Aggiungo anche la differenza di giudizio tra chi è stato vittima e chi…

Continua a leggere →

Italiani

    Eravamo un popolo di navigatori e di poeti, poi siamo diventati milioni di commissari tecnici. Oggi siamo un popolo esperto nel lavoro degli altri. Fenomeni nel lavoro del prossimo e un pò meno nel nostro. Chi osserva gli altri lavorare, per esempio nei casi di quelle occupazioni a servizio di un cliente, è…

Continua a leggere →

La percezione della politica

    Charles Bukowski, a suo modo un assassino del sogno americano, era piuttosto caustico: la politica è come cercare di inculare un gatto. Sulla democrazia, diventava implacabile: la differenza tra dittatura e democrazia è che in democrazia prima si vota e poi si prendono ordini, in dittatura non dobbiamo sprecare il nostro tempo andando…

Continua a leggere →

Nessuna deontologia professionale

    Cos’è la deontologia professionale La deontologia (o codice etico) sarebbe un insieme di comportamenti che regolano una professione. Taluni professionisti dimostrano l’esatto contrario, ma bastano pochi esempi per macchiare intere categorie. La comunicazione (il trasferimento o flusso di informazioni), è il denomitatore comune che lega molti settori, per non dire tutti. Ora: la comunicazione…

Continua a leggere →

Fare impresa

      SEGNI PARTICOLARI: NON SO FARE NIENTE Caratteristica ideale, un tempo, a trovare lavoro per tutta la vita, oggi sociologi ed economisti, sentenziano di dimenticare l’utopia del posto fisso. Smettiamo di criticare sempre lo Stato o il sistema – dicono costoro – e mettiamoci all’opera: facciamo impresa. Troviamo molti concetti di questo tipo…

Continua a leggere →

Le mezze stagioni non sono mai esistite

  Questione di equinozi Per Papa Gregorio la regressione dell’equinozio di primavera avrebbe portato a festeggiare la Pasqua in estate. Una faccenda che si perde nel tempo, ma se nel 1500 quest’aspetto era dovuto alle imprecisioni del calendario giuliano, ai nostri giorni la questione infittisce. È un complotto consumistico che influenza madre natura o quest’ultima…

Continua a leggere →

Maschere

    Hai mai riflettuto su quante maschere indossiamo nel corso della nostra vita? Non sono mai stato un grande bugiardo. Le menzogne più grosse le ho raccontate a me stesso. Gli inganni assomigliano a un giaciglio instabile. Incidendo sulla postura, per qualche tempo ti fanno sopravvivere. Poi, con la perseveranza, ti portano alla deriva…

Continua a leggere →

Termini geneticamente modificati dalla pubblicità

    Tempo fa un collega di lavoro mi raccontò una storia. La figlia gli chiedeva dei soldi per l’acquisto di un nuovo cellulare. La ragazza rassicurava il padre che li avrebbe restituiti in sei comode rate. Ridemmo, io e lui, per quell’uscita: sei comode rate. Chi è che parla così? I ragazzi definiscono delle rate…

Continua a leggere →

Alla vita così com’è

    Ognuno conduce una battaglia sacrosanta per il proprio stato sociale. Chiunque marca il terreno per proteggerlo dalla causa altrui che, se assecondata, minerebbe quel territorio inviolabile. Non mi riferisco a questioni internazionali o di politica ordinaria. Io mi rivolgo alla vita, così com’è. Alla ferocia inconscia di taluni sottili ricatti. M’indigno, sì, come…

Continua a leggere →

Il ventre di Parigi

    Iniziato e terminato a Villa Lazzaroni, sulla Via Appia a Roma, Il ventre di Parigi di Emile Zola, ha rappresentato per me un momento di lettura tra i più appaganti. Mi ero completamente annullato. Da una panchina del parco vivevo l’incantesimo di trovarmi tra i chioschi delle Halles e le contrade parigine, tra…

Continua a leggere →

Enrico Mattioli