Category Archives: Attualità e società

Attualità e discussione

Nasce in una città del Lazio, capitale di Stato, bagnata da un fiume, costruita su sette colli, della quale preferisce non fare il nome per questioni di privacy.
Enrico Mattioli inizia come umorista, ma un’esperienza come delegato sindacale di base, lo fa appassionare ai temi legati agli ambienti lavorativi. Umorismo e sociale, quindi, convivono nei suoi scritti.

Attualità e discussione – Nasce in una città del Lazio, capitale di Stato, bagnata da un fiume, costruita su sette colli, della quale preferisce non fare il nome per questioni di privacy.
Enrico Mattioli inizia come umorista, ma un’esperienza come delegato sindacale di base, lo fa appassionare ai temi legati agli ambienti lavorativi. Umorismo e sociale, quindi, convivono nei suoi scritti.

Gavetta

  Introduzione Si indica con il termine gavetta, il contenitore usato dai soldati per conservare il rancio, un’espressione che sembra sinonimo di rancido e che invece, derivante dallo spagnolo rancharse, significa mettersi in fila. Seguendo l’evoluzione del campo semantico, arriviamo a intendere con fare la gavetta, un’attività che parte dai livelli più bassi e pian…

Continua a leggere →

Libertà di parola e libertà di pensiero

    Le persone chiedono la libertà di parola come compensazione per la libertà di pensiero che raramente usano. S. Kierkegaard   Soren Kierkegaard, filosofo, scrittore e teologo danese, è considerato dagli studiosi come la genesi dell’esistenzialismo. Il suo aforisma, in forma sintetica, si potrebbe definire come la facoltà di sparare sciocchezze senza filtro del…

Continua a leggere →

La questione arabo israeliana

    Comprendere le ragioni della questione israeliano-palestinese, richiede documentazione, studio, quindi, scavare, e questo, ahimè, costa lavoro. Analizzare il problema prima o poi ci porta a spolverare la Bibbia, il testo sacro della religione ebraica e cristiana. Insomma, un lavoretto da poco. La mia idea era che fosse un testo dal linguaggio affaticante, tipo…

Continua a leggere →

Commedia – Tra un manifesto e lo specchio

    La vita è una commedia, lo abbiamo sentito milioni di volte. Un’opera presuppone un testo, quindi un autore che lo scriva; poi, qualcuno che diriga, quindi un regista. Qualcuno che lo interpreti, quindi gli attori; infine, ma non per ultimi, il pubblico e la critica. Un autore può essere regista e interprete, veste,…

Continua a leggere →

Progetto criminale – Nel vortice della delinquenza culturale

    Avete presente un parco pubblico dopo una scampagnata? Che sia passato il primo di maggio o il lunedì di Pasqua, sembra un terreno che ha subito l’incursione di feroci invasori. Come gli eserciti di cavallette, come i turisti con la determinazione ottusa di divertirsi, come un accesso indebito, il verbo invadere è tra…

Continua a leggere →

Essere fuori passo – Tra le virgole della citazione

    Frequentavo una collega che amava collezionare frasi d’autore su un’agenda, come se trascrivere la elevasse a un livello più alto o ritenesse di salvare qualche virgolettato da una catastrofe universale. Le aveva suddivise per categorie, dai compleanni alle festività, agli avvenimenti vari. Le sembrava di impreziosire la vita sua e in qualche modo…

Continua a leggere →

Affermazione e successo

    In questi ultimi tempi abbiamo preso confidenza con la provvisorietà. Il nostro corpo, attraverso il respiro o le mani, conduce il virus e può trasmetterlo a un altro essere umano. Da vocabolario, rileviamo: Proprietà transitiva: in una relazione d’uguaglianza, proprietà secondo la quale date due coppie di elementi di cui uno in comune,…

Continua a leggere →

Pandemia: la vita ai tempi del virus

  È difficile mettere in ordine i pensieri. Riflessioni e osservazioni indotte dalla radio, dai social, dalla tv, si confondono a un groviglio d’emozioni compassionevoli. In una condizione di forte isolamento, la realtà virtuale diventa l’unico contatto possibile. Opinionisti d’ogni specie si lanciano in congetture mentre la scienza lavora senza sosta. La mia generazione –…

Continua a leggere →

I colori dell’aperitivo

    Ho sempre associato l’aperitivo al tempo libero. O meglio, al buco tra un impegno e un altro. È il drink che uso fare prima di una cena piacevole e che deve predisporre al pasto, quindi, non amo gli apericena, termine selvaggio e rituale tipico di chi parcheggia in doppia fila. L’aperitivo ideale, per…

Continua a leggere →

2 giugno, Festa della Repubblica

    Scrivere che la nostra Repubblica sia stata concepita nel sospetto profondo, non è una forzatura. Questa è una cronaca sintetica e caustica del 2 giugno 1946, giorno del referendum tra Monarchia e Repubblica, divenuto Festa della Repubblica Italiana. 2 giugno Quel giorno accade un fatto strano. Spariscono dei voti, ma non sono voti…

Continua a leggere →

Page 1 of 2

Enrico Mattioli