The end of the pain

    I’m a sleeping dog. Sometimes I bite when someone shakes me. You can understand much more by the expressions of person than from the words he/she says. A thousand faces who know nothing about the other one, meet each other at the same time, in a thousand places. Who knows how many things…

Continua a leggere →

The goniometer: everything is relative

    I call it “the goniometer theory”. It’s the tool used for measuring angles, but also for weighing the absolute truth, that consideration many persons think to possess.  What is it about? We ideally place an idea, a shape or an image at the centre of the tool and we turn around it until…

Continua a leggere →

Originality of the animal

    The ones I love the most are the people who have probably not even completed the fourth grade, that is, the absolutely simple people. I’m not saying this as a rhetoric. The petit-bourgeois culture, at least in my country (but perhaps also in France and Spain), is something that always leads to corruption,…

Continua a leggere →

How to Export the Promised Land

    Latin America and Africa Years ago I read the book by Gianni Minà, Continente Desaparecidos. The text dealt with the theme of misery and wars in the world: if two economic formats such as communism and socialism have failed, can we say that capitalism has triumphed? Famine is still a constant in too…

Continua a leggere →

La fine di una pena

  Sono un cane che dorme. Mordo se mi scuotono. Si capisce molto dalle espressioni della gente. Di più che dai suoi discorsi. Mille facce s’incrociano tutti i giorni, alla stessa ora, in mille posti. Nulla sanno dell’altra e chissà quanto nascondono, quando s’incontrano per mentirsi addosso. A cosa serve conoscersi se non è mai…

Continua a leggere →

Come esportare la Terra Promessa

    Terra promessa: AMERICA LATINA E AFRICA Anni fa leggevo il libro di Gianni Minà, Continente desaparecidos. Nel testo si affrontava il tema della miseria e delle guerre nel mondo: se due format economici tali a comunismo e socialismo hanno fallito, possiamo affermare che il capitalismo abbia trionfato? La carestia è ancora una costante…

Continua a leggere →

Africa, il futuro non è utopia

    LA TELEVISIONE Sono passati trentatré anni dal progetto solidale Live Aid. Fu il primo grande raduno in diretta tv, il novantacinque per cento di televisioni collegate da tutto il pianeta. Il mondo del rock si stringeva a sostegno dell’Africa. In generale, la mia polemica sulla televisione non riguarda i contenuti proposti, ma la…

Continua a leggere →

Il goniometro – Tutto è relativo

    Sappiate avere torto, il mondo è pieno di gente che ha ragione. È per questo che marcisce. Louis-Ferdinand Céline Io la chiamo teoria del goniometro. E’ lo strumento che serve per la misurazione degli angoli, ma anche per pesare la verità assoluta, quella considerazione che molti pensano di possedere. In cosa consiste? Si pone…

Continua a leggere →

Autenticità dell’animale: il paradosso culturale dei giorni nostri

    Quelle che amo di più sono le persone che possibilmente non abbiano fatto neanche la quarta elementare, cioè le persone assolutamente semplici. Non lo dico per retorica. La cultura piccolo borghese, almeno nella mia nazione (ma forse anche in Francia e in Spagna), è qualcosa che porta sempre a delle corruzioni, a delle…

Continua a leggere →

Amusement Park

      In my book Best’ generation, there is a passage in which I refer to Amusement Park: Who was there before, before? – I wonder. In fact I needed the Amusement Park up to twenty-five years and more. I never stopped going, I just stopped telling everyone I went to it. It was…

Continua a leggere →