I disegni – Vecchio Freak

disegni     … mi trovo all’interno della mia macchina e subisco un tamponamento da parte di una volante della Polizia… per qualche attimo non sono in grado di concepire pensieri, le mani sulla testa e non riesco a vedere bene… rumori di clacson e voci sguaiate fuori… odore di carburante e di bruciato, io…

Continua a leggere →

Le nuvole – Vecchio Freak

Le nuvole   Invecchiare è divertente perché ti liberi dalle zavorre e non ti preoccupa il pericolo di sparare cazzate. Le tue parole formano concetti che non appartengono più a nessuno: non hai un progetto di vita, inteso nel senso borghese del termine; non hai ambizioni particolari, se non di vivere gli attimi sperando che…

Continua a leggere →

Veri uomini: domande senza risposta

domande domande A volte mi capita di rimanere incastrato in vecchie domande senza risposta, interrogativi datati che probabilmente mi hanno soltanto complicato la vita, ma in fondo tutti noi siamo anche e soprattutto questo: complicati, e dobbiamo convivere. Oggi è il turno del vecchio Bob, colui il quale John Winston Ono Lennon, mio mentore, chiamava…

Continua a leggere →

Progetto criminale – Nel vortice della delinquenza culturale

    Avete presente un parco pubblico dopo una scampagnata? Che sia passato il primo di maggio o il lunedì di Pasqua, sembra un terreno che ha subito l’incursione di feroci invasori. Come gli eserciti di cavallette, come i turisti con la determinazione ottusa di divertirsi, come un accesso indebito, il verbo invadere è tra…

Continua a leggere →

Essere fuori passo – Tra le virgole della citazione

    Frequentavo una collega che amava collezionare frasi d’autore su un’agenda, come se trascrivere la elevasse a un livello più alto o ritenesse di salvare qualche virgolettato da una catastrofe universale. Le aveva suddivise per categorie, dai compleanni alle festività, agli avvenimenti vari. Le sembrava di impreziosire la vita sua e in qualche modo…

Continua a leggere →

Charles Darwin tra evoluzione e involuzione della specie

    Osservare la gente è il più grande spettacolo del mondo. Nei raggi delle nostre cerchie, troviamo rapporti formali, amichevoli, parentali, affettivi e professionali. Tra questi qualcuno s’è conservato, qualcun altro s’è perso di vista; altri si sono sviluppati, altri ancora rovinati. Tutti, indistintamente, costituiscono il bagaglio della nostra esperienza. Abbiamo visto queste persone…

Continua a leggere →

Affermazione e successo

    In questi ultimi tempi abbiamo preso confidenza con la provvisorietà. Il nostro corpo, attraverso il respiro o le mani, conduce il virus e può trasmetterlo a un altro essere umano. Da vocabolario, rileviamo: Proprietà transitiva: in una relazione d’uguaglianza, proprietà secondo la quale date due coppie di elementi di cui uno in comune,…

Continua a leggere →

Uomini sull’orlo di una crisi

  Uomini sull’orlo di una crisi   Prendo spunto da una recente polemica tra una presentatrice televisiva e un suo collega. Lei, dalla sua nuova trasmissione, rispondeva a un attacco dell’uomo attraverso un social. Lui le aveva dedicato l’emoticon con l’indice sulla bocca in segno di fare silenzio. È poco elegante, soprattutto in pubblico, indicare a un…

Continua a leggere →

La cena dei cretini

    La cena dei cretini (Le dîner de cons), è un film del 1998 scritto e diretto da Francis Veber, ispirato ad un’opera teatrale di successo dello stesso regista andata in scena a Parigi per tre anni. In Italia è stato distribuito nel 2000. Trama – Ogni mercoledì sera un gruppo di amici, ricchi e annoiati, organizza per tradizione la cosiddetta “cena dei cretini”, alla…

Continua a leggere →

Deus ex machina – Il singolare caso dell’immagine di Dio

    Dio mantiene la sostanza di quello che profetizza, ma delude molto spesso il nostro immaginario, poiché una cosa è un Dio inventato dal nostro bisogno psicologico, una cosa invece è il Dio reale. Luigi Maria Epicoco Deus ex machina Caldo boia. Argomento scottante. Due premesse esplosive. TV in sottofondo. Un cantante, di quelli…

Continua a leggere →