superCASSIERI 16 - Vacca - pausa


Vacca


- Canapone? Fammi subito lo scontrino per la merenda, così faccio il turno di pausa…

- Sì Vacca, ma chiedi al cliente se ti fa passare avanti…

 

###

 

- Mi scusi, mi fa battere la merenda che devo andare in pausa?

- Va bene, prego.

- Le dispiace?

- No, vada…

- Perché se le dispiace, io aspetto…

- Assolutamente…

- Davvero?

- Prego…

- Sicuro?

- Passi, signor Vacca, non facciamola così lunga…

- Ah, lei è un po’ aggressivo, io le ho fatto solo una richiesta educata…

- Ok. Signor Vacca? La prego, faccia pure…

- Grazie.

 

###

 

- Canapone?

- Eh?

- Ma tu l’hai sentito quel cliente?

- Cioè?

- È stato veramente aggressivo!

- Mah… forse anche tu la fai sempre tanto lunga…

- Io? Vorresti dire che aveva ragione lui?

- No, non proprio che aveva ragione…

- Ah… eh, perché io gli ho fatto solo una richiesta educata…

- Certo, certo…

- Ma che mi stai liquidando come a dire che la ragione è dei fessi?

- Che cosa?

- Ah, quindi tu stai dando del fesso a me?

- No, Vacca.

- Ah… no perché non sembrava, cioè, come al solito tu ti spieghi male…

- Va bene, Vacca…

- Eh, no, perché…

- Vacca? Perdonami se ti interrompo, ma il tempo scorre, non vorrei che finisse il tuo turno di pausa!

- Oh! Eh, ma tu mi fai parlare e parlare… e parlare…


 

 Avvisiamo la gentile clientela: LEGGI L'ANTEPRIMA GRATUITA


 © ENRICO MATTIOLI 2017


© Enrico Mattioli 2017