Anche i dentisti nel loro piccolo, cospirano


images


È nelle questioni legate ai profeti senza patria, quando chi ti conosce poco ti esalta e chi ti conosce, ti evita. È la donna illuminata che rivendica, ma nella quotidiana battaglia contro la suocera, si perde. È nel riscatto del maschio che è la fica e basta. È nei problemi che si risolvono a letto. È nel carnevale che si tenta di mascherare. È nel giro indefinito del cetriolo che torna sempre al profeta di cui sopra.

È nella frutta che costa più della carne. È nel partito della pagnotta e nella pagnotta del partito. È nelle questioni legate ai ladri che se rubassero le eccedenze compierebbero solo un’azione di pubblica utilità. È nelle maggioranze, è nel tanto lo fanno tutti, è nel tanto non cambia niente. È nel tirare a campare.

È nel niente delle cose.   

Soltanto quando un piccolo osso scivola e si camuffa tra le olive denocciolate, l’indignazione ti spinge al movimento. Il dente duole e si ribella, denuncia, perché è così palese che anche i dentisti, nel loro piccolo, cospirano. 

"Se tutti volessero la pace, ci sarebbe la pace" 

John Lennon




La città senza uscita: LEGGI L'ANTEPRIMA GRATUITA


 © ENRICO MATTIOLI 2017



© Enrico Mattioli 2017